Contenuto riservato agli abbonati

Gabriele aveva troppa fretta di nascere e così papà l’ha “aiutato” a venire al mondo

Paolo Tonellotto racconta il parto. «L’operatrice dell’ospedale è stata fantastica: mi ha guidato passo dopo passo» 

CASARSA. Il desiderio di nascere è stato molto più forte di una data fissata sul calendario. Così Gabriele ha voluto sorprendere tutti, medici compresi, e ha visto la luce grazie all’aiuto e al sangue freddo di papà Paolo che ha aiutato mamma Wealth a farlo nascere sul corridoio di casa.

Ma andiamo con ordine. Paolo Tonellotto e Wealth Okon, marito e moglie rispettivamente 36 e 30 anni, vivono a Casarsa assieme al primogenito Giovanni, che compirà due anni lunedì.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi