Contenuto riservato agli abbonati

Rivelazione di segreti industriali tra due aziende concorrenti di Buja e Attimis: condannati un impiegato e il datore di lavoro

BUJA. Secondo il tribunale di Udine, la rivelazione di segreti industriali ci fu, ma a commetterla furono soltanto uno dei due ex dipendenti passati sotto un nuovo datore di lavoro e il legale rappresentante dell’azienda che di quelle informazioni avrebbe beneficiato. Si è chiuso così, con la condanna di Nicola Franceschinis e Sandro Miconi, entrambi 53enni di Buja, a 10 mesi di reclusione, sospesi con la condizionale, il processo scaturito dalla denuncia che la “Eurolls spa” di Attimis presentò nel 2017 contro la “Promostar srl” di Buja, sua concorrente nella costruzione e vendita di macchinari industriali.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi