Contenuto riservato agli abbonati

Omicidio Tulissi, Calligaris assolto: «Non uccise lui Tatiana»

UDINE. In aula, alla lettura del dispositivo, lui non c’era. Ha preferito aspettare fuori, incrollabile nella volontà di vedere riconosciuta la propria innocenza, ma terrorizzato all’idea di sentirsela negare una seconda volta. La Corte d’assise d’appello di Trieste, invece, gli ha creduto e, capovolgendo le conclusioni del gup che in primo grado lo aveva condannato a 16 anni di reclusione, lo ha assolto con formula piena «per non aver commesso il fatto».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Ddl Zan, urla e applausi da stadio dai banchi del centro-destra per l'affossamento della legge

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi