Contenuto riservato agli abbonati

Medico prima sospeso e poi esonerato dall’obbligo del vaccino, parla l’avvocato: «Così si toglie dignità ai professionisti»

De’ Manzano: «Il dottor ha prodotto un certificato. E questo non può avere una scadenza decisa da altri»

Prima sospeso dal servizio e poi esonerato dall’obbligo di vaccinazione dall’Azienda sanitaria sino al 30 settembre a Sacile: il caso del medico di medicina generale Marco Biscaro tiene con il fiato sospeso 1.300 pazienti.

«Il termine 30 settembre indicato dall’Asfo non ha nessuna base giuridica». L’avvocato Giovanna Augusta de’ Manzano lo dice chiaro: l’ambulatorio del dottore Biscaro resterà aperto in via Ettoreo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi