Contenuto riservato agli abbonati

Capriolo sulla strada, la caduta di due moto e la corsa in ospedale: così è morto Filippo

L’incidente si è verificato domenica notte ad Attimis, Di Leonardo stava rientrando a casa

ATTIMIS. Un’ombra, al buio e all’improvviso quel capriolo che attraversa la strada. È stato un attimo, la moto ha sbandato e Filippo Di Leonardo, 43 anni, residente ad Attimis, è finito contro un cartello stradale, morendo sul colpo. È successo nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 settembre, intorno alla mezzanotte, ad Attimis. Pioveva lungo la strada regionale 356 che, in quel tratto, un rettilineo, prende il nome di via Cividale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi