Crac Fingestim, l’ex manager Mario Raggi condannato a 4 anni: rimette il mandato da presidente della Net

UDINE. L’ex vicepresidente del consiglio di amministrazione di Fingestim, Mario Raggi, udinese di 59 anni, è stato condannato a 4 anni di reclusione per bancarotta.

Raggi, che oggi è presidente della Net, era finito sotto processo in relazione a una delle ipotesi di bancarotta che gli erano state contestate a seguito del fallimento della società finanziaria.

Il Tribunale collegiale di Udine ha inoltre condannato altri due ex amministratori della Fingestim: Loris Marzona, 57 anni di Tricesimo, a 4 anni e 6 mesi, e Franco Pirelli Marti, 67 anni di Tavagnacco, a 4 anni e 4 mesi.

Assolto, invece, Luciano Di Bernardo, 74 anni di Tavagnacco, per non aver commesso il fatto.

Il pubblico ministero aveva chiesto per tutti 4 anni e 10 mesi. La sentenza è stata emessa dal Tribunale collegiale di Udine presieduto dal giudice Paolo Milocco.

Raggi ha commentato così la sentenza: “Dopo lunghissimi undici anni di causa finalmente martedì 5 ottobre siamo andati a sentenza di primo grado per il fallimento della società Fingestim spa e Fingestim finanziaria spa.

Mi corre l’obbligo evidenziare – rimarca l’ex manager – che il sottoscritto si era dimesso da tutte le cariche a gennaio 2007 e che una società è fallita a novembre 2010 dopo quattro bilanci depositati dopo la mia uscita e una nel 2012 dopo addirittura sei bilanci.

Sono contento di essere stato stato assolto su tre dei quattro capi di imputazione. Sull’unico capo di imputazione rimasto sono fiducioso di chiarire la mia estraneità in appello.

È stato un processo lungo e complicato che ha visto cambiare il pubblico ministero tre volte, ha visto da subito un non luogo a procedere, un azzeramento processuale, cambi di giudici, oltre 30 rinvii.

Per quanto riguarda la mia carica in Net, mi recherò martedì stesso dall’azionista di maggioranza rimettendomi alle sue decisioni pur essendo convinto – conclude Raggi – di essere del tutto innocente anche rispetto all’ultimo reato e di poterlo provare in appello”.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi