I cinquant’anni della Di Betta eccellenza friulana del restauro

L’impresa di costruzioni Di Betta Giannino srl compie 50 anni e li festeggia con il completamento della ristrutturazione di Casa Cavazzini. Un progetto di grande rilevanza che conferma la specializzazione di questa realtà – fondata dal visionario e instancabile Giannino Di Betta – e che si configura come un’eccellenza friulana nei lavori di restauro per la salvaguardia, valorizzazione e manutenzione del patrimonio architettonico di alto valore storico, artistico e culturale, oltre che nel recupero di edifici di culto.

Sono centinaia, infatti, gli interventi effettuati in Regione, tutti di prestigio, dall’Acquario Marino, la chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo e la Risiera di San Sabba al Fondo Cal della Fondazione Aquileia, dal duomo di Cividale e Venzone alla Fiera di Udine, da Palazzo d’Attimis-Maniago a Maniago alla Casa della Contadinanza a Udine. E, sempre rimanendo in città, da palazzo Giacomelli alla biblioteca Joppi, le facciate del Castello.


«L’impresa nel corso degli anni è cresciuta ampliando competenze e mercati, ma non ha mai perso lo spirito profondo della tradizione artigiana» commenta l’ad Paolo Dri. «Solo fondamenta forti e profonde consentono agli edifici di durare nel tempo – continuano Ilaria, Nadia e Stefania Di Betta –. La nostra impresa ha creato in questi 50 anni solide basi formate da persone, esperienza, impegno che consentono di guardare ad un futuro lungo e ricco di soddisfazioni».

Domani nella sede di Nimis è in programma una festa dedicato a dipendenti e collaboratori. Una performance artistica che rende omaggio alla storia dell’Impresa Giannino Di Betta. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi