Green Pass, possibili detrazioni per le aziende ma sul resto Draghi non cede: «No al rinvio né sconti sui test»

Ma il premier apre a detrazioni per le aziende che decideranno di pagare l’esame ai dipendenti

ROMA.Gliel’hanno provato a chiedere in tutti i modi. Gliel’hanno chiesto i sindacati, gliel’hanno chiesto i partiti, gliel’hanno chiesto i portuali di Trieste, l’avanguardia della rabbia dei lavoratori contro il Green Pass. Per Mario Draghi si procede com’è stato deciso, senza deroghe e senza slittamenti. Oggi scatta l’obbligo della certificazione verde sui luoghi di lavoro. Chi non si è adeguato è fuori, sospeso e con lo stipendio congelato.

In

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi