Contenuto riservato agli abbonati

Morto nell’auto che ha preso fuoco: ecco chi era il ragazzo che viveva per la musica

Al liceo aveva fondato il quartetto “Game Saxophone”. La mamma: era il mio sole, è un dolore che non ha fine

BAGNARIA ARSA. Viveva per la musica Guglielmo Tonelli. E alla musica dedicava tutto se stesso. Quando sedeva alla batteria con la band punk No Good, in cui suonava da cinque anni, e quando incantava con il sax nel quartetto Game Saxophone Quartet che, nell’ottobre del 2016, aveva fondato con alcuni amici sotto la guida del maestro Alex Sebastianutto, ai tempi del liceo musicale Percoto di Udine.

Un’avventura

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi