In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Uova marce contro lo Scriptorium Il presidente: l’inciviltà non ci ferma

Bersaglio del gesto vandalico le finestre della scuola per amanuensi. Solidarietà dal prefetto e da Fedriga

Veronica Rossi
2 minuti di lettura

/ san daniele

Atto vandalico ai danni dello Scriptorium Foroiuliense, la scuola per amanuensi di San Daniele. Nella serata di giovedì ignoti hanno tirato uova marce sulle finestre della sede. All’associazione sono arrivati messaggi di solidarietà da più parti; i primi a esprimere vicinanza sono stati il prefetto di Udine, Massimo Marchesiello, il governatore, Massimiliano Fedriga, e il sindaco, Pietro Valent, che si è detto: «Indignato per questi piccoli omuncoli che se la prendono con una associazione di promozione sociale che in mille maniere cerca di promuovere l’inclusione delle persone, soprattutto quelle meno fortunate o con qualche problema in più e che si è sempre distinta per essere aperta, accogliente e propositiva verso chiunque».

Anche l’opposizione cittadina ha biasimato la vicenda. «Condanniamo fermamente il gesto – affermano i consiglieri di minoranza –. Chiediamo che i responsabili vengano al più presto identificati, anche con l’aiuto delle telecamere presenti nella zona. Già gli ultimi tre anni e mezzo sono stati caratterizzati da ripetuti imbrattamenti, per di più di contenuto razzista. Chi pensa che sia questo il modo di esprimere le proprie idee o di manifestare dissenso si sbaglia di grosso e offende tutta la Comunità di San Daniele».

Il presidente dello Scriptorium, Roberto Giurano, non si lascia spaventare dall’inciviltà di alcuni concittadini. «Oggi puliremo le nostre finestre e se vorrete potrete sporcarle ancora e poi ancora e ancora – dice, rivolgendosi a chi si è reso colpevole del gesto – ma sappiate che non ci fermeremo e tutti i nostri progetti andranno avanti. Se gettare uova contro delle finestre vi fa sentire meno falliti, fatelo pure perché noi alla violenza rispondiamo con la tolleranza».

L’atto vandalico arriva dopo che il sodalizio è stato oggetto di una querelle legata alla gestione del Museo del territorio. Il Comune, nelle scorse settimane aveva affidato la gestione della struttura alla scuola per amanuensi. L’opposizione ha contestato pubblicamente la legittimità dell’assegnazione e ha presentato una mozione all’ultimo consiglio comunale, bocciata dai 10 voti della maggioranza contro i 6 dell’opposizione, a cui si è aggiunto quello di Arianna Andreutti (Fdi). L’attività dell’associazione, però, secondo Giurano, ha un contenuto sociale noto a tutti e non può diventare uno strumento di contesa politica. Per il presidente dell’associazione, l’immagine di San Daniele che risulta dalle denunce pubbliche della minoranza fa male a tutti. «I cittadini sono stufi – afferma – che la città venga dipinta come una sorta di Scampia». Anche Valent è dello stesso parere. «La procedura di affidamento del servizio di gestione del museo è un appalto perfettamente legittimo – dichiara – come relazionato in un Consiglio dal segretario comunale e che nulla ha a che fare con la precedente convenzione; il procedimento era stato revocato in quanto non consentiva di raggiungere l’obiettivo di una gestione efficiente della struttura». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori