Sequestrate 14 tonnellate di salumi in diverse regioni: carabinieri anche in attività del Pordenonese

PORDENONE. Sono 14 le tonnellate di salumi sequestrate in diverse regioni italiane per un valore di 225.500 euro. È l'operazione “Barbecue Tre” condotta dai militari del Reparto Tutela agroalimentare di Parma per verificare le corrette indicazioni date ai consumatori in salumifici e prosciuttifici.

In particolare è stata controllata la presenza in etichetta dell'origine della carne suina utilizzata per la preparazione di salumi e insaccati. Sono state riscontrate irregolarità in alcuni salumifici delle provincie di Reggio Emilia, Parma, Pordenone e Bolzano che hanno portato al sequestro di culatelli, prosciutti crudi, speck, fiocchi di prosciutto, coppe, pancette, soppressa, salame, würstel e prosciutto cotto.

Complessivamente sono state inoltre elevate sanzioni per 14 mila euro.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Robotic Systems sfida la Tesla

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi