Contenuto riservato agli abbonati

La consigliera comunale si dimette: «Green pass? E’ una dittatura sanitaria»

Valvasone Arzene, lettera di Susy Infanti all’amministrazione. La reazione del sindaco: «Sono deluso, parole gravissime»

VALVASONE ARZENE. Era la sua prima esperienza di politica attiva e ha deciso di interromperla non per la cattiva amministrazione del Comune o per un dissenso nei confronti di qualche iniziativa in particolare.

Susy Infanti, consigliera della civica “Viva Vivi Valvasone Arzene”, con delega ai rapporti con le Associazioni sportive, ha deciso di lasciare il consiglio comunale a causa di quella che definisce la «nuova dittatura» ovvero l’obbligo del Green pass.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Il drago che "sorge" dalle foreste distrutte: l'imponente scultura per non dimenticare la tempesta Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi