Contenuto riservato agli abbonati

Niente vaccini: sospesi cinquanta tra infermieri, operatori socio sanitari e medici. A breve altri 15

UDINE. Cinquanta tra infermieri, operatori socio sanitari e medici sospesi perché non vaccinati contro il Covid-19. Ulteriori quindici provvedimenti di sospensione in arrivo, destinati a essere notificati nelle prossime ore.

L’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale fa i conti con lo stop al personale sanitario che ha deciso di non ottemperare all’obbligo vaccinale, tentando di tamponare le assenze per evitare l’interruzione dei servizi (al momento scongiurata) e garantire la piena operatività dei reparti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Hawaii, l'incontro inaspettato è da brividi: fotografo si imbatte in uno squalo bianco mentre nuota

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi