Contenuto riservato agli abbonati

Arrivano i ristori per il Covid: in Fvg altri 20 milioni di euro a imprese, turismo e maestri di sci

UDINE. Una nuova tranche di ristori, espressamente dedicata ad alcuni settori economici particolarmente colpiti dalla pandemia, è pronta a essere messa a sistema in Friuli Venezia Giulia. Il Governo, infatti, ha stabilito la suddivisione per singola regione degli 800 milioni contenuti nell’ultimo decreto Ristori e dei 340 milioni stanziati con il Dpcm di Mario Draghi firmato lo scorso 30 giugno.

Sul tavolo dell’assessore alle Attività produttive, Sergio Bini, è arrivato – considerato come spetti alle Regioni decidere le modalità di presentazione delle domande e l’intensità degli aiuti – un documento in cui si certifica la messa a disposizione del Friuli Venezia Giulia di 20 milioni 572 mila 474 euro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Variante sudafricana, l'Oms: "Ci vorranno settimane per capirne l'impatto"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi