La Gdf di Tarvisio può contare su un nuovo specialista: ecco Hyron, il primo cane “fiuta soldi” operativo in Friuli

UDINE. Personale altamente specializzato: anche quello a quattro zampe. Dallo scorso 30 settembre, al Gruppo di San Giorgio di Nogaro della Guardia di finanza, è stata istituita la Squadra cinofili che in futuro sarà composta da un ispettore con la qualifica di “istruttore” e da 4 unità cinofile antidroga. È stato recentemente assegnato a San Giorgio un nuovo cane di nome Fagot, pastore tedesco antidroga “grigione” di 5 anni che prima faceva servizio a Napoli.

Non l’unico rinforzo, tuttavia, visto che anche alla Compagnia di Tarvisio è giunto un nuovo cane: un pastore tedesco. Si chiama Hyron ed è addestrato in funzione antivaluta, oltre che per la ricerca delle sostanze stupefacenti. È il primo cane “fiuta soldi” in provincia di Udine e sarà principalmente impegnato lungo il confine di Stato per ricercare il denaro contante che viene illecitamente esportato o introdotto nel territorio nazionale. «I cani come Hyron sono i cosiddetti “cash dog” – ha spiegato il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Enrico Spanò -, vengono addestrati a fiutare il tipico odore del denaro. Nascono come cani antidroga, in quanto l’addestramento base è lo stesso. Poi c’è un’ulteriore formazione finalizzata appunto ad affinare la loro capacità di individuare anche l’odore del denaro».

Da un lato, dunque, «a San Giorgio – ha aggiunto il comandante della Fiamme Gialle – c’è stato il potenziamento delle possibilità operative grazie all’ampliamento della dotazione organica di cani. Dall’altro lato, nel Tarvisiano, lungo il confine, dove è più facile che ci siano fenomeni illeciti legati al trasporto di denaro all’estero o all’introduzione di contante in Italia, abbiamo introdotto un presidio che aiuterà nei controlli ai veicoli. I “cash dog” operano secondo i meccanismi del gioco. Vengono addestrati a cercare un oggetto che ha un determinato odore ed è quello che poi fanno anche in servizio. Saranno due appuntati a seguire i cani nelle loro necessità e a proseguire nelle attività di addestramento che, naturalmente, deve essere costante».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi