Contenuto riservato agli abbonati

Lo sfogo in Consiglio comunale a Codroipo dell’assessore Ganzit, contrario al Green pass: «Costretto a sottostare a un diktat»

L’assessore Graziano Ganzit durante il suo intervento in aula e, a destra, la replica di Carla Comisso, esponente della minoranza consiliare

Botta e risposta in aula, l’opposizione ne chiede le dimissioni

CODROIPO. Il primo consiglio comunale con l’obbligo del Green pass ha fatto emergere qualche mal di pancia sulla certificazione verde e, in particolar modo, per le difficoltà a sottoporsi ai tamponi. «Alla vigilia dei 71 anni sono costretto a sottostare a un diktat per fare fronte al mio dovere di cittadino eletto», ha tuonato l’assessore Graziano Ganzit, che ha preso la parola per fatto personale in apertura di seduta.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi