Zotti si presenta in Consiglio comunale a Gorizia senza Green Pass: intervengono le forze dell’ordine

GORIZIA. È iniziato in salita l’atteso ritorno in presenza del Consiglio comunale di Gorizia, sospeso prima ancora di iniziare. Il consigliere Franco Zotti di Legalizziamo Gorizia (ex esponente della Lega uscito dalla maggioranza) è infatti entrato nella sala consiliare senza esibire il Green Pass.

Esortato prima a mostrare il certificato verde e poi ad uscire dall’aula autonomamente, Zotti ha opposto un netto rifiuto, costringendo i presenti a far intervenire le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati 2 carabinieri oltre a 5 vigili urbani assieme al comandante Marco Muzzatti. L’appello a quel punto è stato sospeso in attesa dell’ottemperanza delle prescrizioni con il presidente Cagliari, che ha chiesto a chi non ha il Green pass di uscire.

Dopo 40 minuti Zotti è stato fatto uscire, ma ha insistito per restare nell'anticamera del Consiglio: «Voglio essere arrestato, non me ne vado», ha detto. Il Consiglio comunale era stato convocato alle 17 per discutere un unico punto all’ordine del giorno: il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi