Contenuto riservato agli abbonati

Moderna cerca una sede in Italia per realizzare un polo per la ricerca e i vaccini: il Friuli si candida

L'area di Udine e Gorizia Fiere, uno dei siti proposti per accogliere la sede di Moderna

UDINE. La casa farmaceutica americana Moderna guarda all’Italia per realizzare un impianto specializzato nella produzione dei vaccini e laboratori adibiti alla ricerca avanzata. Un’opportunità che istituzioni, categorie economiche e industriali friulane non dovrebbero lasciarsi scappare, puntando ad attirare l’ingente investimento che potrebbe concretizzarsi negli spazi del quartiere fieristico udinese o in altre realtà industriali dismesse.

A lanciare la proposta è il commercialista Franco Asquini, intravedendo nel progetto la possibilità per il Friuli storico di uscire dall’impasse in cui si trova riappropriandosi di un ruolo strategico per la sua crescita.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Parolacce, gaffe, piazzate: ecco tutti gli show di Massimo Ferrero

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi