Contenuto riservato agli abbonati

Morta nell’incendio divampato in casa, l’ipotesi della figlia: «Qualcosa non ha funzionato durante l’accensione dello spolêrt»

Sabato 30 ottobre, nella chiesa di Sant’Osvaldo,, i funerali di Alberta Puntel

PALUZZA. La piccola comunità di Cleulis, poco più di trecento abitanti, è ancora incredula di fronte alla tragedia dell’improvvisa scomparsa di Alberta Puntel, 80 anni, morta mercoledì 27 ottobre nell’incendio divampato nel pomeriggio a casa sua, nel centro del paese, in piazza della Vittoria.

Qualcosa è andato storto durante l’accensione dello spolêrt, come spiega la figlia, Lucia Puntel, consigliera comunale a Paluzza: «Sono stata la prima ad arrivare, la stufa era ancora spenta e, vicino, c’era la diavolina.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi