Contenuto riservato agli abbonati

Sottraggono la carta a un’anziana mentre fa la doccia e fanno due prelievi: inflitti oltre tredici anni

I due malviventi sono stati incastrati da auto e telecamere. La difesa: elementi vaghi

Sei anni e otto mesi di reclusione ciascuno per furto aggravato ai danni di un’anziana di Zoppola e prelievi indebiti con il postamat rubato a casa sua. È la condanna inflitta ieri dal giudice monocratico Eugenio Pergola a Silla Hudorovich, 55 anni, e a Bruno Kari, 53 anni, entrambi residenti a Vivaro e assistiti dall’avvocato Piergiorgio Bertoli. Il viceprocuratore onorario Ilaria Rizzi aveva concluso per la condanna a cinque anni di reclusione (a entrambi gli imputati è contestata la recidiva reiterata e specifica, alla donna anche infraquinquennale).

Il

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana Resinovich: le parole del marito Sebastiano

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi