Contenuto riservato agli abbonati

Il treno storico del Milite ignoto parte dal Friuli e ripercorre le tappe di cento anni fa

CERVIGNANO. Fu una sorta di funerale collettivo, quello celebrato cento anni fa, quando migliaia di italiani si riversarono lungo i binari per salutare il convoglio ferroviario che trasportava a Roma le spoglie del Milite ignoto, scelte tra dieci feretri dalla gradiscana Maria Bergamas nella basilica di Aquileia.

Il treno storico che partirà venerdì 29 ottobre dalla stazione di Cervignano ripercorrerà quel viaggio, che fu allo stesso tempo rappresentazione del lutto e pure dell’unità di una nazione ancora giovane e ancora alle prese con le ferite di una guerra che seminò morte e miseria.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi