Contenuto riservato agli abbonati

«Devo versare 520 euro per sbloccare il computer», ma l’impiegata della Posta sventa la truffa

SACILE. «Non paghi 520 euro perché è una truffa». Alle Poste è stato questo l’altolà a un anziano cliente: era finito nella trappola ordita dai truffatori.

Il trucco è quello del computer bloccato: la truffa arriva via mail. «Devo versare 520 euro per sbloccare il mio computer». L’anziano sacilese ha chiesto di compilare un vaglia alle Poste di via Cavour.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi