Contenuto riservato agli abbonati

Investita da un’automobile, Lavinia muore in ospedale sei giorni dopo: aveva 39 anni

Era rimasta coinvolta in un incidente a Martignacco lo scorso 3 novembre: lascia il marito e due bambini

GEMONA. È deceduta all’ospedale di Udine, sei giorni dopo l’incidente in cui era rimasta coinvolta lo scorso 3 novembre, attorno alle 16.30, a Martignacco, quando era stata investita da un’automobile. Non ce l’ha fatta Lavinia Amalia Mitrea, 39 anni, residente a Gemona, in via Artegna.

L’ultimo gesto di grande generosità della trentanovenne, di origini romene, è stata la donazione degli organi. La donna, che prima di trasferirsi assieme alla famiglia a Gemona aveva vissuto per tanti anni ad Ampezzo, dove abitano i genitori, era stata investita da un’automobile in via Cividina, a Ceresetto, frazione del comune di Martignacco, mentre stava attraversando la strada a piedi.


Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi