Ladri in canonica e in quattro abitazioni: tentano il colpo, ma scappano a mani vuote

UDINE. Ancora ladri in Friuli, nei comuni di Basiliano, Trivignano Udinese e Cervignano. I malviventi hanno preso di mira, nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 novembre, la parrocchia di Sant'Andrea, a Basiliano, in via Verdi, dove sono ospitate le suore Dimesse.

Hanno forzato, probabilmente utilizzando un piede di porco, una porta e sono entrati all'interno della canonica.

I malviventi hanno rovistato ovunque ma non hanno trovato nulla da portare via. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Fagagna, che stanno svolgendo indagini assieme ai colleghi di Campoformido.

A Trivignano Udinese, nella serata di lunedì 8 novembre, i ladri hanno forzato un infisso e sono entrati in una casa in via Gigante. I proprietari erano usciti per alcune commissioni.

Il colpo non è andato a buon fine perché si è subito azionato il sistema di allarme.

Era in casa, invece, la proprietaria dell'abitazione presa di mira nella serata di lunedì 8 novembre, a Cervignano, in via Calvino.

La donna ha sentito dei rumori provenire dall'esterno. È uscita e ha trovato una scala, appoggiata alla terrazza del primo piano, che i malviventi avevano usato per tentare di entrare. Indagini del carabinieri della stazione di Cervignano.

Due tentati furti anche a Pozzuolo, in via Udine, nella giornata di lunedì 8 novembre. I ladri hanno forzato porte e finestre e hanno cercato di entrare in due abitazioni, ma non sono riusciti a mettere a segno i colpi perché probabilmente disturbarti. Indagini dei carabinieri.

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi