Contenuto riservato agli abbonati

Assunti al presidio ospedaliero di Sacile per il controllo dei Green pass ai dipendenti

Tullio Corazza, uno dei due addetti al controllo del Green pass

SACILE. Due assunzioni per il controllo del Green pass ai dipendenti dell’Azienda sanitaria a Sacile: il passaporto verde ha creato nuovi posti di lavoro dal 15 ottobre.

Verifiche anche domenica 14 novembre nel presidio ospedaliero in via Ettoreo e, fuori, file sotto l’ombrello per vaccinarsi.

«Assunto il 15 ottobre per controllare a campione il Green pass dei dipendenti». Tullio Corazza con una collega fa i turni sette giorni su sette nei varchi della cittadella della salute: circa 60 dipendenti controllati ogni turno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi