Contenuto riservato agli abbonati

Oro Caffè punta sul modello verde grazie all’accordo con Bluenergy: energia green ed emissioni zero

Stefano Toppano, fondatore e attuale titolare, e la sede della società

UDINE. Energia pulita, emissioni zero, sostenibilità per salvare il pianeta: gli echi della Cop26 di Glasgow arrivano in Friuli e così le aziende cominciano a imboccare questa strada virtuosa. Una delle prime a farlo è la torrefazione friulana Oro Caffè, con quarti

Non basta, infatti Bluenergy compenserà le emissioni di CO2 prodotte dai consumi di gas della torrefazione, indispensabili per la cottura del caffè, tramite l’acquisto di crediti di carbonio certificati, che andranno a finanziare e sostenere nel mondo progetti di mitigazione del cambiamento climatico assieme al partner “Carbonsink”.

Nello specifico, attualmente Bluenergy sta sostenendo un progetto in Madagascar dove, grazie all’installazione di 5 nuovi silos d’acqua potabile, potranno essere ridotte le emissioni di gas serra in atmosfera dal momento che verranno evitate tutte le azioni legate all’ebollizione dell’acqua non potabile, per renderla bevibile.

Quindi si tratta di una doppia azione volta a potenziare la propria missione sostenibile e che consente di contribuire all’abbattimento delle emissioni nocive nell’atmosfera. «Abbiamo assistito tutti in questi giorni agli argomenti sul tavolo dei G20 in Italia e soprattutto al tema della conferenza mondiale sul clima Cop26 a Glasgow: dobbiamo accelerare il nostro impegno per proteggere l’ambiente, il pianeta non può più aspettare. Vogliamo così nel nostro piccolo dare un segno forte, netto, concreto in linea con la nostra filosofia aziendale e con gli obiettivi che da sempre ci poniamo: operare in modo etico e quanto più sostenibile possibile – ha dichiarato Stefano Toppano, fondatore di Oro Caffè – abbiamo trovato la realizzazione di questo ambizioso obiettivo nel partner Bluenergy e siamo davvero orgogliosi di fare da apripista. Il completamento del sogno sarebbe che altre aziende prendessero esempio e seguissero, a nostro avviso, un percorso più etico e green per approvvigionarsi di energia».

«Siamo orgogliosi dell’accordo con Oro Caffè, la loro scelta di affidarsi alla fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili e gas naturale di Bluenergy con emissioni compensate rappresenta un gesto davvero importante e soprattutto concreto in termini di sostenibilità ambientale - commenta Alberta Gervasio, Ad di Bluenergy Group - . Con Oro Caffè condividiamo valori e obiettivi di sostenibilità a lungo termine e siamo felici di poter contribuire con azioni tangibili volte all’abbattimento della CO2».

L’azienda di torrefazione è da sempre sensibile alle tematiche ambientali, infatti già da 12 anni possiede in sede un potente impianto fotovoltaico, si è dotata di una macchina tostatrice tra le più green e ha iniziato a riconvertire il packaging dei prodotti in materiali 100% riciclabili.

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi