Contenuto riservato agli abbonati

Un altro sciopero all’ex Raco, a rischio 60 posti di lavoro

L’appello dei sindacati: avviamo un confronto con l’azienda e le istituzioni. Il sindaco Rocco: coinvolgerò i colleghi di Faedis, Nimis, Povoletto e Taipana

ATTIMIS. Adesione massiccia alla seconda giornata di sciopero conseguente alla crisi della Dynamic Technologies (ex Raco) di Attimis, dove su 170 dipendenti una sessantina rischiano di perdere il lavoro.

Lo conferma il sindacalista Pasquale Stasio (Fim Cisl), che smentendo informazioni diffuse, giovedì, sempre dagli ambienti sindacali chiarisce: «Non è vero, purtroppo, che gli esuberi si sono ridimensionati a 30: la notizia del dimezzamento dei posti a rischio è frutto di un fraintendimento, tant’è vero che noi non abbiamo ricevuto in tal senso alcuna comunicazione ufficiale dai vertici aziendali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi