Contenuto riservato agli abbonati

Fermate le escavatrici: la protesta degli ambientalisti blocca i lavori sul Torre

In alto, l’universitaria Elsa Merlino che era già intervenuta a Povoletto; il sindaco Govetto a colloquio con i manifestanti. In basso, l’indicazione degli alberi da abbattere e il legname accatastato

PAVIA DI UDINE. Dopo l’abbattimento di una prima parte di alberi sul Torre, lunedì 22 novembre sarebbero dovuti ripartire i lavori di esbosco delle sponde del torrente nell’area demaniale a Percoto, in Comune di Pavia di Udine.

Ma la presenza di cittadini che manifestavano ha fatto fare marcia indietro alle macchine e dal luogo del cantiere è anche sparito il cartellone informativo.

A

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Maneskin, il "moonwalk" di Damiano prima del «Saturday Night Live»

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi