Contenuto riservato agli abbonati

Nelle seconde case o nelle barche ormeggiate, da Austria e Germania ecco i turisti del lockdown: «In Friuli siamo più sicuri»

Gloria Eschbaumer e il marito in una foto scattata in Friuli quest’estate

LIGNANO. Gli stranieri scelgono la Bassa friulana e, in particolare il litorale, al posto del lockdown.

Con l’Austria chiusa da quasi una settimana e la Germania che progressivamente sta chiudendo la Baviera e altre aree a seconda dell’andamento dei contagi, è in aumento il numero di vetture con targa straniera che si vedono in circolazione nella zona di Aprilia Marittima e del Lignanese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

No Vax, il dentista col braccio in silicone: "Una provocazione, mi sono vaccinato il giorno dopo"

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi