Contenuto riservato agli abbonati

Ruba e banchetta con la banda, preso dopo dieci anni grazie al dna: a tradirlo hamburger e patatine

L’arrivo del latitante, scortato dai carabinieri, a Fiumicino

PORDENONE. Tradito da un hamburger consumato con i complici durante il furto di matasse di rame in un cantiere a Pasiano nel 2011, Marius Florin Berescu, 36 anni, di nazionalità romena, è stato catturato dagli investigatori dell’Arma e estradato in Italia dopo dieci anni di latitanza. Sconterà in carcere un anno e quattro mesi di reclusione.

Sono state le tracce biologiche e dattiloscopiche sui resti dello spuntino a incastrarlo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

No Vax, il dentista col braccio in silicone: "Una provocazione, mi sono vaccinato il giorno dopo"

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi