In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
visco

Inaugurato il centro giovanile nei locali dell’ex elementare

1 minuto di lettura

Visco

«Una struttura destinata a favorire e stimolare quel senso di comunità e di identità locale che deve pervadere anche le piccole realtà locali, che concorrerà a formare cittadini consapevoli e attenti e, rispetto alla quale, va il plauso della Regione che ne ha sostenuto la riqualificazione». Lo ha affermato l’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti, intervenendo alla inaugurazione del Centro di aggregazione realizzato dal Comune di Visco nel complesso che ospita la scuola per infanzia e che in precedenza accoglieva le scuole elementari. Visco, come ha ricordato il sindaco, Elena Cecotti, è un comune di piccole dimensioni, nel quale la comunità è attiva e partecipa alle attività che le sono dedicate. Così nei locali delle ex elementari, riadattati dopo la riorganizzazione del sistema scolastico, parte dei quali è stata adeguata alle norme per il contenimento energetico, sarà ora possibile partecipare a lezioni e corsi anche con l’ausilio degli strumenti multimediali e sarà così amplificata un’offerta rivolta alla formazione continua dei cittadini, i quali potranno avvalersi della fornita biblioteca e di altri locali attrezzati per riunioni e attività singole e collettive. L’intervento è stato realizzato grazie a un contributo regionale di 190 mila euro. Una delle due nuove sale è già dotata di monitor multimediali e webcam, per la seconda aula il Comune ha chiesto un aiuto al Rotary club di Cervignano per la donazione di una lavagna Lim.

«La Regione – ha detto Pizzimenti – è vicina ai Comuni che intendono offrire ai loro cittadini opportunità volte a migliorare la socializzazione e la condivisione della vita locale; un tempo non lontano i luoghi di aggregazione abituale erano la strada del paese o il campetto dietro a casa. Oggi invece è necessario poter recuperare i giovani, spesso allontanati dalle nuove tecnologie e da altre abitudini di vita, e farli riavvicinare alla comunità».

«Mantenere attiva la scuola per l'infanzia, come accade a Visco proprio nel complesso del Centro di aggregazione – ha insistito Pizzimenti – vuol dire trasmettere fin dalla più tenera un messaggio di coesione, una condizione che oggi la nostra società ha bisogno di rafforzare». L’assessore ha concluso rivolgendo un plauso al Comune di Visco per la celerità dimostrata nella realizzazione dell’intervento, completato in meno di un anno. —

I commenti dei lettori