Contenuto riservato agli abbonati

Addio a Edda Felcaro, fu l’anima della Casa del cuoio di Udine

L’imprenditrice scomparsa a 94 anni. Negli anni Sessanta fece risplendere il negozio di via D’Aronco. I familiari: «Donna determinata, con idee innovative e volontà, ampliò l’attività»

UDINE. Addio a Edda Felcaro, imprenditrice, volto noto della città e, in particolare, della “Casa del cuoio”, storica attività avviata nel 1921 dalla famiglia di suo marito, Ennio Modonutti, scomparsa all’età di 94 anni.

Un negozio, il suo, che lei, sempre con l’appoggio del consorte, ha saputo innovare a ampliare. Così il punto vendita, che fino ai primi anni Duemila si trovava all’angolo tra via D’Aronco e via dei Rizzani, negli anni Sessanta aveva cominciato a trasformarsi da negozio di pellami e articoli per la lavorazione delle calzature, a un punto di riferimento per la pelletteria di qualità e l’abbigliamento.


Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi