Contagi a scuola, parla il numero uno dei presidi: «Noi sempre presenti durante la pandemia con tante responsabilità»

Il presidente dell’Anp Giannelli a Sesto al Reghena: «I presidi prendono 1.500 euro al mese in meno dei dirigenti pubblici»

Presidi con sempre maggiori responsabilità sulle spalle, pagati meno degli altri dirigenti pubblici anche se spesso sono costretti a dirigere più istituti contemporaneamente in situazioni tutt’altro che facili accentuate, in questi ultimi due anni, dalla pandemia. Su questi temi oggi, alle 11, all’hotel In Sylvis, a Sesto al Reghena, Antonello Giannelli, il presidente dell’Associazione nazionale presidi (Anp), si confronta con gli iscritti della regione.

Presidente,

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Bolzano, dalla terapia intensiva parla ex No-vax: "Ho sbagliato, ho rischiato di morire in poche ore"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi