Palpeggia l’affittuaria inflitti 15 mesi a un anziano

Offre una sistemazione all’interno della propria abitazione a una coppia di nigeriani e alla loro bambina, a fronte del pagamento di 200 euro al mese. Ma i soldi vengono versati a singhiozzo e questo diventa spesso motivo di discussione. Finché, nel luglio del 2019, approfittando dell’assenza del marito, il proprietario di casa, un udinese di 72 anni, non entra nella camera data in locazione e, spogliatosi davanti alla donna, che di anni ne ha 26, la denuda, le tocca il seno e infine le colpisce una mano con un bastone per impedirle di chiudervisi dentro. Per quell’episodio, prontamente denunciato alla polizia e qualificato in violenza sessuale, il tribunale collegiale presieduto dal giudice Paolo Lauteri ha condannato l’uomo a 1 anno e 3 mesi di reclusione (sospesi con la condizionale). Come richiesto in subordine dal difensore, avvocato Francesco Como, all’imputato sono state riconosciute le attenuanti generiche e quella del fatto lieve. Riqualificata in percosse l’ulteriore ipotesi della violenza privata . —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi