Contenuto riservato agli abbonati

Usati disinfestanti durante la stagionatura dei prosciutti: coinvolti due stabilimenti, tre denunce per frode in commercio

SAN DANIELE. In due prosciuttifici della provincia di Udine (uno del Sandanielese e uno della medesima proprietà che si trova in montagna) «sono stati effettuati trattamenti disinfestanti che hanno interessato anche i prosciutti che erano in fase di stagionatura e che poi sono stati immessi in commercio».

In relazione a ciò i carabinieri del Comando per la tutela della salute di Udine hanno denunciato per l’ipotesi di reato di frode in commercio aggravata (dal fatto che si tratta di prodotti tutelati dal marchio Dop, Denominazione di origine protetta) tre persone, come si legge nella nota diffusa ieri dal Nas del capoluogo friulano.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi