Contenuto riservato agli abbonati

Covid, è il giorno del monitoraggio dell’Iss. Focolai attivi, ricoveri in ospedale e tracciamento: ecco i sei parametri sotto osservazione per il Fvg

Anche in Italia sale l’incidenza dei casi settimanali (da 125 a 155) ma l’Rt scende. Tassi di occupazione delle terapie intensive in salita

UDINE. Il "grande malato" chiamato Friuli Venezia Giulia, prima regione d'Italia a tornare in zona gialla, paga ancora, o meglio soprattutto, il conto dell'andamento del contagio nella Venezia Giulia. Certo, la situazione non è rosea in nessuna delle quattro province del Friuli Venezia Giulia - tanto che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha inserito la nostra regione tra quelle a maggior rischio assieme alla Provincia di Bolzano che si appresta ad abbandonare la zona bianca a partire da lunedì -, ma a Trieste e Gorizia il trend è sempre peggiore rispetto agli altri territori. 


Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi