Aperto il presepe di sabbia e sono già mille i visitatori

lignano

Quasi un migliaio di visitatori nel giorno di apertura, segno del fascino che circonda il tradizionale presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro, tornato quest’anno visitabile dal vivo. Da ieri, previa prenotazione su www.presepelignano.it, è possibile recarsi ad ammirare il presepe rispettando la regola dei 50 visitatori ogni 20 minuti.


È il titolo stesso, “...come l’uom s’etterna” a svelare il tema scelto per questa 18ª edizione: un omaggio a Dante e alla sua Divina commedia attraverso un’esperienza presepiale inedita attraverso l’inferno, il purgatorio e il paradiso. Un viaggio che si sviluppa in 600 metri quadrati di superficie espositiva, utilizzando 400 metri cubi di sabbia, grazie all’abilità di 5 artisti, capitanati da Antonio Molin dell’Accademia della sabbia di Roma, che hanno lavorato per 41 giorni consecutivi.

«I visitatori possono ammirare un’opera inedita in Italia su questa tematica e realizzata solo con la sabbia, senza collanti o sostanze chimiche», spiega Mario Montrone, presidente dell’associazione Dome Aghe e Savalon D’Aur che organizza questo evento con il sostegno della Città di Lignano e di Lignano Sabbiadoro Gestioni, in collaborazione con Lignano in Fiore Onlus e con il contributo delle Associazioni lignanesi.

Al posto dei personaggi tipicamente presepiali ci sono quelli che popolano l’Inferno e il Purgatorio per culminare nella Natività 2021, una scultura che condensa in sé e insieme scioglie visivamente tutti i possibili significati teologici della preghiera alla Vergine pronunciata da San Bernardo nel XXXIII canto del Paradiso, generata da un’interpretazione della “candida rosa” che si ispira all’illustrazione di Gustave Dorè. «Quest’anno abbiamo realizzato un presepe di sabbia anche per Lignano Pineta, in Raggio dell’Ostro 4, ed è un’iniziativa che mi stava a cuore da tempo», rivela Montrone, che conferma anche la presenza di ulteriori due lavori a Latisana e a Pordenone».

Sempre ieri, alle 17.30 è stata inaugurata presso piazza Fontana la rassegna “Natale d’A…mare”. Il sindaco Luca Fanotto ha accolto l’assessore al turismo della Regione Sergio Emidio Bini insieme a una rappresentanza dei suoi assessori e al presidente di Lignano Sabbiadoro Gestioni Emanuele Rodeano. Luci, colori, un villaggio di Natale, la pista di pattinaggio e tante altre sorprese: un programma di eventi confermato, sempre con la sicurezza in primo piano, che attende i visitatori fino al 31 gennaio. —



Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi