Contenuto riservato agli abbonati

Ballerina trovata morta in casa a 43 anni, l’appello della mamma: «Ditemi cosa è successo a mia figlia, voglio la verità»

TRIESTE. «Vorrei sapere anch’io cos’è successo. Sono sotto choc da giorni». Chiede verità Lyudmyla, 65 anni, la madre di Alina Trush, la donna di 43 anni trovata morta in casa mercoledì.

Risale a domenica scorsa l’ultima telefonata con la figlia, che le aveva raccontato di aver litigato con il compagno e che era intervenuta anche la polizia. «Un compagno violento», sottolinea Lyudmyla, «che non mi è mai piaciuto: avevo sempre detto ad Alina di allontanarsi».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi