Corso teatrale come simbolo di ripartenza

Un laboratorio di teatro sul palco come «simbolo di ripartenza»: è la proposta dell’assessorato cividalese alla cultura, che ha appoggiato un progetto «di grande impatto culturale e sociale», sottolinea la consigliera delegata Angela Zappulla, spiegando che a idearlo è stata la cividalese Sonia Pellegrino Scafati. «In questa fase complessa – rileva Zappulla – recitare può essere una risorsa terapeutica: invitiamo soprattutto i giovani ad aderire all’iniziativa». L’attività sarà intensiva (20 ore in 3 giorni, 10-12 dicembre) e permetterà di sperimentare, spiega la regista, «un modo inedito e condiviso di stare e agire tra le pieghe delle nostre identità. Il fatto che il Comune metta a disposizione il teatro Ristori a titolo gratuito – aggiunge Pellegrino Scafati – rappresenta un forte segnale di vicinanza alla comunità». Il laboratorio è aperto a tutti (dai 16 anni). Per partecipare saranno necessari il Green pass rafforzato e un tampone negativo da effettuare prima dell’inizio dell’attività. I moduli di iscrizione sono scaricabili dalla home page del sito del Comune www.cividale.net; per informazioni e trasmettere le adesioni, usare l’indirizzomail a cultura@cividale.net.



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi