Da venerdì la terza dose al Centro sanitario



POVOLETTO


Dopo alcune settimane di pausa riparte, nel Centro sanitario di Povoletto, la campagna vaccinale di prossimità organizzata dall’AsuFc in collaborazione con l’amministrazione comunale e con quelle di Attimis e di Faedis, sotto il coordinamento della direttrice dei Distretti sanitari di Cividale e di Tarcento, Anna Paola Agnoletto.

Il servizio è possibile anche grazie alla disponibilità del dottor Sergio Bierti, medico in quiescenza, e dei volontari della Croce rossa italiana e della Protezione civile.

«I primi tre appuntamenti – annuncia l’assessore Bruna Tracogna – sono fissati per i venerdì 10, 24 e 31 dicembre, dalle 8.30 alle 12.30, e sono destinati alla somministrazione della terza dose del siero anti-coronavirus, fondamentale per prolungare l’efficacia protettiva del ciclo primario».

«In base alle nuove indicazioni del Ministero della salute e dell’Aifa – ricorda poi Tracogna –, l’intervallo minimo previsto per l’inoculazione del booster è di cinque mesi dalla seconda dose».

In gennaio la continuità del servizio sarà subordinata al numero di richieste raccolte dall’Azienda sanitaria.

Per le prenotazioni i cittadini si possono rivolgere alle farmacie del posto e ai Cup di Povoletto, di Tricesimo e di Tarcento.

Chi non fosse in grado di raggiungere autonomamente il centro vaccinale o le sedi per la prenotazione può richiedere il trasporto alle associazioni di volontariato Auser, per Attimis e Faedis, e Pitotti, per Povoletto. —



Video del giorno

L'operazione della Dia, le immagini dal drone

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi