Esauriti i bonus Sono disponibili 700 convenzioni

Boom di prenotazioni alle terme di Arta con i bonus terme nazionali messi a disposizione dallo Stato. Il centro termale ha ottenuto, altre 700 convenzioni supplementari per soddisfare coloro che avevano fatto richiesta e non erano rientrati nella prima tornata, esaurita in meno di 4 ore. Accordi tra albergatori e strutture ricettive del Consorzio Turistico Arta Terme Benessere Alpino, per agevolare i soggiorni legati all’iniziativa.

«Il bonus terme è una grande opportunità per tutto il comparto del benessere – commenta il direttore di Terme FVG Fabrizio Antonelli – che in questi ultimi due anni ha sofferto particolarmente per l’emergenza sanitaria. Questo è un altro segno importante delle sinergie che si sono create sul territorio e che fanno, non solo di Arta Terme ma di tutta la Carnia, una meta turistica di primo piano». Tre i centri termali accreditati in regione dove poter utilizzare il bonus terme statale: le Terme Romane di Monfalcone, le Terme Marine di Grado e quelle di Arta, unico stabilimento montano della Regione.




Video del giorno

L'operazione della Dia, le immagini dal drone

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi