Sport e disabilità: camminata e concerto per aiutare la ricerca

MARTIGNACCO

“Sport e inclusione”. Questo il filo conduttore della giornata a scopo benefico organizzata per oggi in occasione della 23^ edizione della Staffetta 24x1 ora Telethon Udine 2021, organizzata dall’Associazione “Io ci vado” insieme a Willeasy- Startup Innovativa a Vocazione sociale e patrocinata dal Comune di Martignacco.


La mattinata sarà dedicata alla corsa benefica in presenza (dalle 9 alle 14) e in remoto, dove saranno messe a disposizione alcune “biciclette inclusive”. I partecipanti potranno effettuare la propria ora di corsa o camminata a Martignacco, partendo dall’Auditorium Impero, in Via Delser 23, punto di partenza e arrivo del tragitto.

Il percorso sarà accessibile anche a persone che si muovono in carrozzina e prevede un punto di ristoro e un locale caldo. La partecipazione in remoto è prevista tramite un’applicazione e successivo invio all’associazione. Dalle 16 alle 18 l’auditorium Impero di Martignacco sarà la sede del dibattito su sport, accessibilità, inclusione e disabilità. Sul palco saranno presenti William Del Negro (presidente e fondatore di Willeasy Startup innovativa a Vocazione sociale e associazione Io ci vado), Annalisa Noacco (Socia fondatrice dell’Associazione Io ci vado) insieme a Claudio Palmulli. L’atleta agonistico con disabilità, mental coach e scrittore all’interno del dibattito parlerà anche della propria esperienza personale narrata nel libro “Il vento sulle braccia”.

Il dibattito sarà intervallato da alcuni intermezzi musicali di “Officina del suono”, L’associazione e Rock-Cover band udinese guidata da Andrea Taurino concluderà la giornata benefica con un concerto, proponendo le proprie migliori cover.

William Del Negro spiega: «Lo sport è un grande strumento di inclusione nella società e questa è un’ottima occasione per parlarne. Poter svolgere la corsa in un percorso accessibile anche a chi corre in carrozzina, mettendo a disposizione delle “biciclette inclusive”, vuole essere un segnale forte per dimostrare quanto sia importante rendere inclusivi lo sport e le manifestazioni sportive. I proventi della giornata saranno destinati in parte alla Fondazione Telethon, che li utilizzerà per la ricerca sulle malattie genetiche rare, e in parte all’Associazione Io ci vado, che supporterà il progetto Willeasy nella mappatura di luoghi sul territorio nazionale”. —

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi