Contenuto riservato agli abbonati

Falsi vaccini per avere il certificato: sequestrati i Green pass a due baristi di Udine

I titolari del bar si sarebbero rivolti a un medico di Ravenna per ricevere il lasciapassare anti-Covid

UDINE. La Procura di Ravenna ha disposto il sequestro preventivo d’urgenza di altri 107 Green pass di pazienti vaccinati da Mauro Passarini, il 64enne medico di base di origine bolognese che era stato arrestato il 10 novembre scorso dalla polizia a Marina di Ravenna, dove vive e lavora, con l’accusa di avere simulato vaccinazioni Pfizer per fare ottenere i certificati verdi a decine di no vax.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Maneskin, il "moonwalk" di Damiano prima del «Saturday Night Live»

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi