In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

«Temevo che quell’animale mi azzannasse al collo»

Il racconto del 23enne Patrick Buzzi che si è ritrovato la bestia davanti alla porta «Mi ha morso alla mano, l’ho cacciato fuori da casa usando un manico di scopa»

Luciano Patat
2 minuti di lettura

/ malborghetto

«Quando me lo sono trovato di fronte sono rimasto spiazzato». Così il 23enne Patrick Buzzi, residente a Santa Caterina, frazione di Malborghetto racconta i momenti drammatici della notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 dicembre quando si è trovato a lottare con un animale, che secondo lui è un lupo ibrido, anche se gli esperti avanzano dubbi. «Ero appena tornato a casa verso le 2 del mattino dopo essere stato impegnato nel mio lavoro di sgombero neve. Era tutto tranquillo – è il racconto di Buzzi –, sono andato a liberare Brix, il mio cane». Nemmeno il tempo di uscire in giardino ed ecco che Brix si è arrestato sull’uscio, tornando subito dentro, perché «davanti alla porta c’era questo animale». Lo sgomento si è moltiplicato quando la bestia è entrata nell’abitazione. «Non sembrava molto aggressiva e sono riuscito a tenerla a bada, ma poi è entrata nell’ingresso che conduce alla cucina e alla camera da letto – aggiunge Buzzi –, tanto che si era già diretta al piano di sopra, dove c’era Brix e io sono corso su per le scale». Qui lo scenario è cambiato. Patrick ha cominciato a prendere l’animale a calci e pugni, fino a rimandarlo al piano terra, «ma dopo l’ultimo colpo mi ha morso la mano ed è corso di nuovo su dove io, con un manico di scopa e altri calci, sono riuscito a cacciarlo una volta per tutte».

Il primo pensiero è andato a Brix, incrocio tra segugio bavarese e tirolese, che se l’è cavata con pochi graffi. «Alle 4 sono tornato a lavorare per la pulizia neve, ma la mano sanguinava e non mi sentivo bene, così sono andato a casa». Dopo una prima visita al poliambulatorio di Tarvisio, Buzzi è stato refertato sabato 11 nel pronto soccorso dell’ospedale di Tolmezzo, dove gli sono stati prescritti alcuni antibiotici per il morso. Per le vaccinazioni era coperto, eccetto l’antirabbica.

Martedì è stato convocato dai carabinieri forestali per una testimonianza e gli uomini della stazione di Camporosso hanno raggiunto ieri la sua abitazione in via del Rio per ulteriori indagini. Quanta paura ha provato? «Sul momento la concitazione era troppa – aggiunge Buzzi –, l’ho visto come un cane più grande, il mio timore era che mi azzannasse al collo. I lupi li vediamo tutti in valle, ma così vicino alle case mai». Dopo l’episodio, Buzzi sollecita una soluzione: «Se arriverà la conferma che si tratta di un lupo ibrido – conclude il 23enne –, sarà necessario trovare un rimedio. Non hanno paura dell’uomo e ci sarebbero già due esemplari sul territorio. Una convivenza non è possibile».

Tra la popolazione, intanto, le paure si sono moltiplicate. Il Comune si è già mosso e il sindaco Boris Preschern ieri ha inviato alla Direzione centrale delle risorse agricole e forestali della Regione una comunicazione per chiedere che si prendano misure al più presto. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori