Contenuto riservato agli abbonati

Compie cent’anni e non molla la battaglia per la salute: «Il regalo? Il medico a tempo pieno nel mio paese»

CANEVA. Pochi giorni al traguardo dei cent’anni per Lina Daneluz di Sarone, una donna forte, combattiva, determinata, che ha fatto della difesa della sanità pubblica il proprio cavallo di battaglia.

«Non vado mai dal medico, ma a Sarone manca da sei anni un dottore a tempo pieno» osserva. Lina era scesa in campo nel 2019 con il Comitato ospedale Sacile/Pedemontana per difendere la sanità locale dai preventivati tagli.

«Del

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Israele, ondata di gelo in Medio Oriente: Gerusalemme imbiancata dalla neve

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi