Contenuto riservato agli abbonati

Maxi rincari dell’energia in Friuli: per le aziende conto da 1,3 miliardi, bollette raddoppiate in pochi anni. Si valuta il fermo produttivo

UDINE. Un salasso da 1,3 miliardi di euro in più rispetto al 2019, ultimo anno pre pandemia. È questo il conto, fatto dal centro studi della Cgia di Mestre, del caro energia per le imprese del Friuli Venezia Giulia, che ora valutano lo stop produttivo.

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi