Contenuto riservato agli abbonati

Aggressioni verbali su bus e treni, ancora contestazioni contro mascherine e super green pass

La Cisl: «Segnalazioni ogni giorno, situazione preoccupante»

UDINE. Alcune corse soppresse, sia per il trasporto su gomma che su rotaia, parecchie assenze di personale (autisti, macchinisti, capitreno), controlli a campione sui mezzi per verificare il regolare possesso del super green pass. Ma anche un clima di tensione che diventa ogni giorno più pesante, con le continue aggressioni verbali sulle corriere o sulle carrozze dei treni, per contestare l’uso di mascherine e di certificati di legge obbligatori per viaggiare in questo periodo di pandemia.

Nel

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Israele, ondata di gelo in Medio Oriente: Gerusalemme imbiancata dalla neve

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi