Contenuto riservato agli abbonati

Assenti durante il servizio: i nomi degli agenti del Corpo forestale indagati, c’è anche un ex assessore

La stazione del Corpo forestale di Pinzano al Tagliamento, oggetto di investigazione da parte dell’Arma

PORDENONE. Ore di registrazioni, tracciamenti con il gps, sequestri di cellulari di servizio.

Mesi di indagine che, in attesa delle conclusioni della Procura di Pordenone sul piano penale, sono già finite sul tavolo della commissione disciplinare regionale, che ha il compito di vagliare le posizioni degli otto appartenenti al corpo forestale regionale sospesi dal servizio.

L’indagine, sulla quale a palazzo di giustizia si mantiene il più fitto e rigoroso riserbo, è partita mesi fa da tre esposti e ha portato anche a ritiri delle armi di ordinanza da parte della Questura di Pordenone.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Tennis, l'esilio dorato di Djokovic nella sua Belgrado

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi