Contenuto riservato agli abbonati

Il calcio è in lutto: si è spento l’allenatore Adriano Boccalon

PORDENONE. Una passione infinita. Questo era Adriano Boccalon, un uomo fatto di passione, per la sua famiglia, per gli amici e per il suo amato calcio.

L’amore per lo sport ne ha segnato la vita intera ed era proprio per questo legame indissolubile che il “mister” di Azzano Decimo era conosciuto davvero da tutti nell’ambiente del pallone in provincia.

Oltre quarant’anni di carriera come tecnico in una ventina di squadre dilettanti del Friuli occidentale e non soltanto, un carisma unico, una tempra che sapeva trasmettere a tutti i “suoi” ragazzi, generazioni di ragazzi che hanno imparato ad apprezzarlo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Israele, ondata di gelo in Medio Oriente: Gerusalemme imbiancata dalla neve

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi