Anziana muore dopo un malore accusato davanti alle Poste, vani i tentativi di rianimarla da parte dei dipendenti dell’ufficio

BUTTRIO. Si trovava davanti alle Poste di Buttrio quando un malore improvviso non le ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi per Adelia Zucco, classe 1938, deceduta nella mattinata di venerdì 14 gennaio.

Fatale, per la donna, un malore che le ha provocato un arresto cardiaco. Inutili i tentativi di salvarla da parte di alcuni passanti e dipendenti dell’ufficio postale, seppur addestrati per le operazioni di pronto soccorso e nell’utilizzo del defibrillatore, prelevato nell’occasione dalla sede municipale, poco distante.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, allertati dalla Centrale operativa della Sores di Palmanova, che hanno tentato a lungo di rianimare l’anziana, tentativi risultati purtroppo vani. 

Già vedova Maestrutti, la donna aveva un’azienda agricola ed era residente nella frazione di Caminetto. Impegnata nella vita parrocchiale, dava una mano nella pulizia della chiesa e nell’organizzazione delle attività. Originaria di Premariacco, lascia due figli. Sul posto sono giunti anche gli agenti di polizia locale della Comunità del Friuli orientale, per eseguire i rilievi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi